CON_VIVERE 2019

Con il patrocinio 
e il contributo di

Anche quest’anno il Circolo Carrarese Amici della Lirica “A. Mercuriali” sarà protagonista di uno degli appuntamenti di Con-vivere Carrara Festival, con un concerto di assoluta importanza in programma venerdì 6 settembre alle ore 21,00, all’interno della splendida cornice del Duomo di Carrara, con ingresso libero. In linea con il tema dell’edizione 2019 del Festival, la Formazione, il concerto vedrà protagonisti tre artisti di fama internazionale, Anna Pirozzi, Walter Fraccaro e Sergio Bologna, affiancati da due giovani voci, Katherine Colmenares e Stefano Park Kwanhee, che hanno fatto parte dell’Accademia di “Marmo all’Opera!”,in occasione dell’allestimento dell’opera “Gianni Schicchi” presso l’Accademia di Belle arti lo scorso giugno. Il concerto di venerdì 6 settembre prosegue la fortunatissima edizione 2019 di “Marmo all’Opera!”, sostenuta quest’anno dal Comune di Carrara. Tra le iniziative della programmazione culturale, l’Assessore Federica Forti ha deciso di inserire questa rassegna, che porta la lirica all’interno dei laboratori di marmo, nelle piazze e nei luoghi più suggestivi del centro storico, nel nome di una tradizione che a Carrara ha un’antica e prestigiosa storia, con un numeroso pubblico di appassionati melomani.

Il cast del concerto è assolutamente straordinario e prevede la presenza di star internazionali di primissimo piano: a iniziare da Anna Pirozzi, il soprano italiano del momento. Dopo il debutto al Festival di Salisburgo nel 2013 con Riccardo Muti in Nabucco, uno dei suoi cavalli di battaglia, ha cantato sui più importanti palcoscenici del mondo quali il Teatro alla Scala l’Arena di Verona, Valencia, Pechino, Tel Aviv, Lipsia, Berlino, Stoccarda, Las Palmas, Bologna, Firenze, Parma, Palermo, Cagliari, Napoli. Collabora regolarmente con i direttori d’orchestra più rinomati a livello internazionale come Muti, Mehta, Santi, Luisotti, Oren, Renzetti, Noseda, Mariotti e Palumbo. Ha appena terminato i suoi impegni all’Arena di Verona dove ha riscosso enorme successo in “Aida” e ne “Il Trovatore” e nel Galà a fianco di Placido Domingo. Dopo Carrara, partirà per New York dove l’attende il debutto al Metropolitan con un suo cavallo di battaglia, Lady Macbeth.

Al suo fianco uno dei tenori più contesi dai palcoscenici internazionali, Walter Fraccaro, voce squillante di tenore lirico spinto adatta ai grandi ruoli del repertorio verdiano, pucciniano e del verismo. Dopo il debutto al Liceu di Barcellona nel 1994 con “Nabucco”, quest’anno festeggia i primi 25 di una fortunata carriera costellata di successi nei maggiori teatri del mondo quali la Scala, il Met di New York, Tokyo, Berlino, Vienna, Londra, Madrid, Pekino, Roma, Venezia, Arena di Verona, Festival Pucciniano di Torre del Lago, Tel Aviv, San Paolo diretto da celebri bacchette quali Metha, Oren, Chung, Abbado, Battistoni. Tra i suoi ultimi successi ricordiamo “Aida” e “Turandot” alla Fenice di Venezia. In ottobre sarà Turiddu in “Cavalleria Rusticana” al Petruzzelli di Bari per poi volare a Melbourne per “Turandot”.

A fare gli onori di casa, il baritono Sergio Bologna che negli ultimi mesi ha riscosso grande successo al Carlo Felice di Genova con “Cavalleria Rusticana” e “Pagliacci” e con “La Traviata”. Con i due celebri colleghi ha condiviso serate di successo quali l’Aida-Kolossal a San Siro con Walter Fraccaro ed è stato il primo “Nabucco” di Anna Pirozzi al suo debutto quale Abigalle, ruolo che ha poi cantato in tutto il mondo. Prossimamente inaugurerà la stagione al Teatro Goldoni di Livorno con “Cavalleria Rusticana”, per poi tornare a Genova per “Il Trovatore” diretto dal Maestro Battistoni che inaugurerà la nuova stagione del Carlo Felice.

Insieme a queste grandi voci si esibiranno il soprano Katherine Colmenares e il tenore Stefano ParkKwanhee che sono stati protagonisti del fortunato “Gianni Schicchi” in Accademia, formati vocalmente proprio da Sergio Bologna.

Accompagnerà questo cast eccezionale il Maestro Pietro Mariani, conosciuto in città quale protagonista di recital di grande successo. Dopo aver conseguito il diploma in pianoforte con il massimo dei voti e la lode, si è specializzato proprio come maestro collaboratore e accompagnatore presso il Conservatorio “Cherubini”. Abitualmente accompagna grandi star internazionali in recital lirici.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *